ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI

Manzione e Perona a Budapest. Colombin, esordio internazionale in Azerbaijan.

By | News | No Comments

Arrivano in scena le qualificazioni per l’UEFA Futsal Championship 2022 entrate nella fase a gironi, anche detta Group stage, che si concluderà il 14 aprile 2021.
Nicola Maria Manzione, della Sezione di Salerno, e Chiara Perona, della Sezione di Biella, dirigeranno lo scontro tra Ungheria e Israele, a porte chiuse, alla Amalia Sterbinszky Sports Hall di Budapest. Con loro il terzo arbitro Gabor Kovacs e il crono Norbert Szilagy.
L’Ungheria, a metà classifica del Girone 5 con 3 punti e 2 gare disputate, cerca di guadagnare la qualificazione al Campionato Europeo 2022 riservata alle prime due nazionali di ciascun Gruppo. Il risultato è tutt’altro che scontato: il Girone è guidato dal Kazakistan che ha già vinto le prime due sfide; la Bielorussia, l’unica ad aver giocato tre gare è inchiodata a 3 punti, mentre Israele è ancora a secco, ma sulla carta, vincendo le 18069altre due gare che le restano, potrebbe ancora qualificarsi.
Sarà una sfida impegnativa per la coppia arbitrale italiana.
Manzione e Perona sono entrambi inquadrati in first category per la UEFA. Lo scorso ottobre Nicola ha diretto la semifinale di Champions League, mentre Chiara, unica internazionale donna della CAN 5, è stata preselezionata per il campionato mondiale: Road to World Cup 2021. Da 76 arbitri attualmente partecipanti al peWhatsApp Image 2021-03-04 at 09.37.36rcorso, ne verranno selezionati 38.

Le qualificazioni per l’UEFA Futsal Championship 2022 regalano a Giulio Colombin, neo internazionale della Sezione di Bassano del Grappa, un esordio di grande livello: Azerbaijan – Moldava.
Il fischietto italiano, inserito negli elenchi FIFA nello scorso dicembre, vola a Baku in Azerbaijan per la sua prima gara oltre confine ottenendo una designazione di tutto rispetto. Il promettente direttore di gara in forza alla Commissione Arbitri Nazionale di Calcio a 5, dirigerà da arbitro n.1 lo scontro tra gli azeri e i moldavi. A completare la squadra arbitrale il sammarinese Daniele D’Adamo (arbitro n.2) e i due azeri Ali Jabrayilov (arbitro n. 3) e Knyaz Amiraslanov (crono).
La nazionale dell’Azerbaijan, oltre ad essere tra quelle inserite in fascia A per il suo ranking, guida a punteggio pieno il Girone 3 della fase di qualificazione “Group stage”. La selezione della Moldavia, invece, vuole mettere al sicuro il secondo posto nel Girone e quindi la qualificazione alle fasi finali del campionato europeo.